top of page

Novembre - ultime occasioni per lasciar andare

Il 7 novembre segnerà l'inizio dell'Inverno secondo il classico testo di Su Wen. A seconda di dove vivi nell'emisfero settentrionale potresti sentirlo più o meno invernale intorno a te. Qui al centro Italia non si sente ancora l'Inverno; sentendo ancora quella quiete autunnale, le foglie da poco hanno cominciato ad ingiallire e l'aria odora ancora di funghi. Tutto ciò sembra una piccola estensione dell'energia autunnale poiché in realtà l'inizio e la fine delle stagioni non sono mai netti.


Se ricordi il mio aggiornamento di ottobre, l'Autunno è correlato ai Polmoni e all'Intestino Crasso. Essendo alla fine dell'Autunno, c'è più enfasi sul Colon e sull'attività di eliminazione. Pensa al tuo giardino o ad un parco vicino a te. È alla fine dell'autunno che dobbiamo ripulire molte foglie secche cadute a terra.


Analogamente, la parte finale della stagione autunnale è il momento migliore per considerare ciò che vogliamo ancora, o meglio, dobbiamo lasciar andare prima che inizi la stagione invernale di ritiro e accumulazione. Almeno qui in Italia sembra che abbiamo quelle ultime possibilità di ripulire le cose o l'energia dalle nostre case, corpi, menti ed emozioni.


Quindi, iniziamo con il tuo corpo: si muove senza intoppi o hai avuto recentemente reumatismi, mal di testa, stitichezza, sovrappeso, gonfiori, candida nel tuo corpo? Se quei sintomi si sono manifestati nei mesi autunnali, ciò indica chiaramente che il corpo necessita la pulizia. È consigliato ridurre o eliminare gli alimenti che rallentano la peristalsi: cereali glutinosi e carne, in particolare. Aggiungendo, però, più fibra da frutta, verdura e legumi. È il momento ideale per aiutare anche il tuo colon con i probiotici, ricordando che puoi ottenerlo anche da cibi fermentati!


E la tua mente? Riesci a mantenere chiarezza al lavoro e in altre attività? Se combatti con troppi pensieri che ti tengono sveglio la notte, hai bisogno di praticare la mente ferma più spesso (come meditazione) e istruire la tua mente a lasciar andare i disordini mentali. Al mattino, pianifica la tua giornata consapevolmente in base alle tue priorità. Concentrarsi su ciò che è necessario da fare e spazzare via i pensieri confusionali e improduttivi. Fai uno sforzo consapevole per affrontare ciò che è necessario prima. Fai fronte ai tuoi obblighi, dalle bollette o pagamenti, alla gestione e soluzione dei rapporti difficili con amici e familiari. Tutte le cose messe da parte trattengono l'energia, quindi risolvere situazioni difficili sbloccherà molta energia che noterai nei tuoi affari che vanno avanti.


O forse hai notato che dopo i rilassanti mesi estivi sei rientrato nel vortice stressante della vita che ha ormai creato in te sentimenti di rabbia, frustrazione, ritiro, mancanza di entusiasmo, persino paura di non farcela. Anche se tutti abbiamo le nostre dinamiche su cui lavorare, questo periodo di tardo autunno è un momento perfetto per lasciar andare i sentimenti dolorosi indipendentemente da dove hanno origine. L'energia che è là fuori in questo momento è così utile per fare proprio questo: distaccarsi da tutte quelle emozioni distruttive che ti impediscono solo di vivere pienamente la vita.


Per aggiungere a questa energia autunnale ci troviamo astrologicamente tra due eclissi (Solare e Lunare tra il 25 ottobre e il 7 novembre), la cui energia continuerà in seguito per un po'. Essi alimentano l'energia dell'introspezione e del risistemazione, che è perfetta per ripulire il vecchio e impostare il nuovo capitolo per il tempo a venire; che sia nella tua vita o nelle tue abitudini, che alla fine creano la tua salute e il tuo benessere.


Per cominciare, prendi un'abitudine, fisica, mentale o emotiva che trascini da troppo tempo o di cui ti sei stancato. Fai uno sforzo consapevole per cambiare questo vecchio atteggiamento; lascia andare il bisogno di ripeterlo. É un atto di volontà. Ricorda sempre: le abitudini non possono rendere quello che sei, metti te stesso in comando delle tue abitudini!


Se non sai da dove cominciare, puoi prenotare un appuntamento per ricevere un aiuto dall'antica tradizione diagnostica e terapeutica; clicca sul pulsante qui sotto per procedere.



 






Comments


bottom of page